Sesso in gravidanza! La guida completa

0
41

Così hai provato e provato e - finalmente le due piccole linee rosa sono apparse sul test di gravidanza. Dopo esserti accertata che il vostro bambino si sta sviluppando come previsto, probabilmente hai un'altra domanda: Ora che l'atto è fatto, si può ... um ... ancora fare sesso?

Assolutamente, dicono gli ostetrici. Se la gravidanza è semplice, si può fare sesso fino a quando l'acqua non si rompe. "Gli uomini spesso si sentono un po' ignorati perché tutto è così centrato sul bambino, quindi incoraggiamo le coppie a fare sesso perché aiuta a tenerli legati", dicono gli esperti.

Sesso in gravidanza! La guida completa - sesso gravidanza

In realtà, il sesso può essere più divertente durante la gravidanza proprio perché non si ha la pressione. Se il sesso aveva iniziato a sembrare un lavoro di routine perché si lavorava per rimanere incinta, ora è tutto divertimento e giochi. E se hai trascorso la maggior parte dei tuoi anni riproduttivi cercando di non rimanere incinta, beh, sei fuori pericolo anche lì. "Era davvero una liberazione", dice Marta, di Torino, mamma di Giacomo, 8 mesi. (I cognomi sono stati omessi per motivi di privacy.) "Mio marito non vedeva l'ora di togliere il preservativo. Una volta incinta, non abbiamo avuto quello stress in più".

Il sesso è diverso durante la gravidanza?

Con il cambiamento del tuo corpo durante la gravidanza, il sesso diventerà diverso. Durante la gravidanza, il volume sanguigno aumenta di circa il 40%. Questo non solo gonfia il seno alle dimensioni di una showgirl di Las Vegas, ma aumenta anche la sensibilità in tutte le zone erogene. E questo può portare a orgasmi più intensi, e anche multipli.

Probabilmente troverai che il tuo desiderio sessuale fluttua durante la gravidanza - svanisce durante il vostro primo trimestre quando sei stanca e nauseata; la voglia torna nel secondo trimestre quando ci sono altissimi livelli di ormoni; poi affusolarsi con l'avvicinarsi della data di scadenza quando ti senti dolorosa, ingombrante, e forse anche nervoso per la maternità imminente. "A sette settimane, mi sentivo malissimo", ricorda Laura, di Palermo, la mamma di, Maria, di 2 anni. "Ma dal secondo trimestre, abbiamo scoperto un nuovo mondo. Volevo davvero essere intima, il che era strano per me. Probabilmente abbiamo fatto sesso sei volte alla settimana".

E poi ci sono i sogni. Roberta, di Como, ora incinta con il suo secondo figlio, ha sogni erotici tali che spesso sveglia il marito per concludere. "A 32 settimane i sogni sessuali ne valgono la pena", sgorga.

La gravidanza può diminuire il desiderio sessuale?

Tuttavia, i cambiamenti del corpo che vengono con la gravidanza possono anche trasformare il territorio familiare in terra incognita. Carla, di Bologna, dice che quando era incinta di sua figlia Bea, 2 anni fa, "era come se avessi fatto sesso con un'altra persona". Era tutto spento e francamente non è stato così bello, quindi ci siamo fermati". L'esperienza è stata abbastanza bizzarra che Carla ha giurato di non fare sesso per il resto della sua gravidanza, qualcosa che non è raro. Uno studio canadese riferisce che per il 58% delle donne il desiderio è diminuito durante la gravidanza. Anche i papà in attesa possono essere colpiti. Mentre si confronta con la realtà della paternità imminente, la preoccupazione principale è che il bambino è in qualche modo "guarda".

"La maggior parte di ciò che provoca un cambiamento nell'orientamento sessuale è mentale ed emotivo, piuttosto che fisiologico", afferma Bruce Rosenzweig, MD, direttore del reparto di uroginecologia del Rush University Medical Center di Chicago.

Il sesso in gravidanza può fare male al bambino?

Indubbiamente la più grande paura è di ferire il bambino. In effetti, la ricerca mostra che circa tra il 50 e l'80 % delle donne è preoccupato per questo. Anche i papà lo fanno. Allora cerchiamo di dissipare questa preoccupazione in questo momento: il sesso non provoca aborti spontanei. Anche se il vostro partner è eccezionalmente ben dotato, il suo pene non raggiungerà mai il bambino perché il bambino non è nella vagina. Il bambino si trova all'interno delle forti pareti dell'utero, dietro la cervice ed è ben ammortizzato dal liquido amniotico. Se "nota" qualcosa, probabilmente è solo un movimento lenitivo, a dondolo che può anche cullarla nel sonno. Eppure, si vuole essere ragionevoli. "Questo non è il momento di avere il sesso più vigoroso, perché non si vuole causare traumi alla vagina o alla cervice", dice il dottor Rosenzweig.

Che cosa si può fare durante il sesso di gravidanza?

Potrebbe essere necessario sperimentare un po' per capire cosa funziona. Ma siate certi che l'uso di lubrificanti o giocattoli come dildo e vibratori è perfettamente sicuro. Basta non spingere nulla di troppo profondo o troppo duro nella vagina, e mantenere i giocattoli puliti per prevenire le infezioni.

Anche il sesso orale va bene. Ma considerate questo: Mentre vi avvicinate al giorno del parto, gli ormoni della gravidanza e il diradamento del muco cervicale possono rendere le cose molto disordinate. Se questo non disturba il vostro partner, potete procedere. Basta non lasciarlo soffiare nella vagina. (Francamente, non conosco nessuno che lo faccia, ma è un consiglio standard, quindi lo ve lo trasmetto).

Un paio di avvertimenti:

  • Non dovresti ricevere sesso orale se il tuo ginecologo ti ha messo in "riposo pelvico" perché gli orgasmi possono innescare contrazioni uterine.
  • Se il tuo partner ha herpes orale o si sente uno eruttare.
  • E se il tuo partner ha mai avuto l'herpes, il sesso orale è completamente fuori gioco nel terzo trimestre, perché anche se non ha sintomi, si può ancora essere infettati, e poi sarai costretta a fare il cesareo per evitare di infettare il tuo bambino.
  • In ogni caso consulta il ginecologo prima di farlo.

Quali posizioni sono i migliori?

Quando si tratta di rapporti sessuali effettivi, i medici e le donne incinte spesso consigliano la donna sopra, fianco a fianco, e di stile pecorina. Alcune di queste posizioni possono sostenere la pancia, altre possono consentire di controllare la profondità di penetrazione, dal momento che andare in profondità può non essere una bella sensazione con l'avanzamento della gravidanza. Con il terzo trimestre, vorrai saltare la posizione missionaria, non solo perché la tua pancia ostacolerà il cammino, ma anche perché i medici non ti vogliono sulla schiena. "Quando siete sulla vostra parte posteriore, l'utero può premere sull'aorta e sulla vena cava [la grande vena che restituisce il sangue al cuore], che può elevare la pressione sanguigna e diminuire la quantità di sangue che ottiene il cuore, che poi diminuisce la quantità di sangue che va al bambino," Dr. Rosenzweig spiega.

Cosa succede se si hanno crampi dopo il sesso?

Se si inizia a sentire dei crampi dopo il sesso, non spaventarti. Un'ora o due di crampi lievi non è insolito, perché sia l'orgasmo e le prostaglandine nel seme può causare contrazioni uterine. Alzate i piedi e bevete tre grandi bicchieri d'acqua. Se il crampo peggiora, chiama il tuo ginecologo. Chiamare anche in caso di perdita di liquidi, poiché l'acqua potrebbe essersi rotta o presentare perdite. Ma non lasciare che nessuno di questi contraindicazioni smorza la vostra unità sessuale - è tutto improbabile che accada.

Il sesso può causare il travaglio?

L'idea che fare sesso intorno alla data di scadenza può anticipare il travaglio è folclore di una volta che purtroppo non è mai stato completamente convalidata negli studi scientifici. Eppure molti ginecologi ancora raccomandano che i genitori inquieti si impegnano a vedere se sono in grado di anticipare le cose. La teoria è la stessa che viene usata per scoraggiare le donne a rischio per la nascita pretermine - che l'orgasmo e le prostaglandine dello sperma possono promuovere le contrazioni. Funziona? Beh ... se siete pronti a partorire, un piccolo sesso potrebbe anticipare l'inizio del processo. Ma se il tuo bambino non è pronto per uscire, si può fare continuamente ma non ne verrà nulla.

Tutti i contenuti, compresi i pareri medici e qualsiasi altra informazione relativa alla salute, hanno solo scopo informativo e non devono essere considerati come una diagnosi o un piano di trattamento specifico per ogni singola situazione. L'uso di questo sito e delle informazioni in esso contenute non crea un rapporto medico-paziente. Consultare sempre direttamente il proprio medico in relazione a qualsiasi domanda o problema riguardante la propria salute o quella altrui.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome controllare i cellulari dei figli? Con Google è facile.
Prossimo articoloVacanze al mare con bambini
Paola
Ciao sono Paola, 29 anni, blogger e soprattutto mamma di Lara, una bellissima bambina di quasi 6 anni e 8 mesi. Ho creato BabyClick.it per condividere consigli ed esperienze personali per tutte le neo mamme e neo papà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here